Indennità per la perdita di avviamento commerciale 

Comment

Contratto di locazione commerciale
Pubblicità

Indennità per la perdita di avviamento commerciale di cosa si tratta

Da quanto preventivato dall’art. 34 della l. n. 392/78, il conduttore che prende in affitto un locale ad uso commerciale ha diritto all’indennità per la perdita di avviamento commerciale se il locatore opta per un recesso anticipato. A livello legislativo si tratta di una forma di tutela nei confronti del conduttore, che potrebbe incorrere in una serie di disagi relativa alla stessa attività commerciale a causa della disdetta del contratto di locazione da parte del proprietario, allo stesso modo questa previsione a livello normativo ha lo scopo anche di dissuadere il locatore dall’intenzione di recedere prima della scadenza naturale del contratto di affitto commerciale, con questa forma di garanzia si cerca quindi di evitare di incorrere nell’obbligo del versamento del risarcimento nei confronti del conduttore che prende in affitto un immobile dove esercitare la propria attività di tipo commerciale. Per altre notizie si rinvia alla lettura di Modello recesso contratto di locazione commerciale: conclusione del rapporto.

Pubblicità

L’importo dell’indennità

indennità per la perdita di avviamento commerciale

indennità per la perdita di avviamento commerciale

L’ordinamento italiano attraverso l’attribuzione dell’indennità per la perdita dell’avviamento commerciale offre una sorta di rete di protezione nei confronti del conduttore nel caso in cui il proprietario del locale preso da lui in affitto decida di interrompere o non rinnovare il contratto di locazione. In pratica l’identità ammonta ad una somma di denaro equivalente a ben 18 mensilità nel caso di contratti di locazione di tipo commerciale, si sale invece ad una somma pari a 21 nel caso in cui l’attività esercitata abbia carattere turistico oppure alberghiero. Va precisato che l’importo dell’indennità per la perdita dell’avviamento è soggetto ad un aumento pari al suo doppio nel caso in cui il locatore, entro un anno dalla risoluzione anticipata del contratto di locazione commerciale, avvii un’attività commerciale simile a quella prima esercitata dal conduttore all’interno dell’immobile da lui locato. Ulteriori informazioni si possono reperire su Subentro per cessione contratto di locazione commerciale legge 392/1978.

Pubblicità




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *