Tassazione agevolata locazioni di negozi

Comment

Altri articoli
Pubblicità

Tassazione agevolata locazioni di negozi

Una delle possibili novità inserite nella Legge di Bilancio 2019 prevede l’estensione della cedolare secca agli affitti commerciali introducendo così una forma di tassazione agevolata per le locazioni di negozi. L’applilcazione della cedolare secca al 21% oppure al 10% nel caso degli affitti di negozi è una misura richiesta da Confedilizia, che da anni cerca di chiede di uguagliare le regole previste per affitti ad uso abitativo a quelle che riguardano la locazione di tipo commerciale. A partire dal 1° gennaio 2019 sarà estesa anche la cedolare secca al 10% in caso di contratti a canone concordato; i proprietari di immobili locati ai fini abitativi possono optare per la cedolare secca sugli affitti 2019 che offre la possiblità di avvalersi di una tassazione forfettaria con aliquota al 10% oppure al 21% dei canoni percepiti. Prima di tutto i proprietari che possono optare per la tassazione sostitutiva Irpef del 10% o del 22% possono risparmiare sulle imposte, contrastando al tempo stesso il fenomeno degli affitti in nero; nello specifico questa novità interesserà i proprietari di immobili locati come negozi, magazzini e in genere locali commerciali. Per altre notizie si rimanda alla lettura di: https://www.homeintermediazioni.com/legge-di-bilancio-2019-cedolare-secca-anche-per-affitti-commerciali-confedilizia-favorevole/.

Pubblicità

Applicazione pratica

tassazione agevolata locazioni di negozi

tassazione agevolata locazioni di negozi

Anche se si tratta di un regime di tassazione facoltativo si devono rispettare regole e requisiti specifici, più precisamente possono contare su tale regime fiscale le persone fisiche, ma anche i titolari di reddito di proprietà o di diritto reale di godimento di un bene immobiliare messo in affitto. Con l’applicazione della tassazione a cedolare secca sul reddito da locazione, il proprietario immobiliare decide di sostituire la tassazione ad aliquota variabile Irpef, addizionali, imposta di registro ed imposta di bollo con l’imposta sostitutiva. Attraverso l’introduzione della cedolare secca si potrà contare su un regime agevolato che apporta vantaggi non solo ai proprietari di immobili ma anche allo Stato.

Pubblicità




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *